In fiamme ecoballe scaricate abusivamente nel Foggiano, maxi incendio in un’area di 300 metri quadrati. Indagano i carabinieri

Un incendio, che ha interessato un’area di circa 300 metri quadrati dove sono stipate numerose ecoballe, è divampato nella notte in una ex cava in località San Sabino, nella zona industriale di Apricena. Le fiamme sono state domante solo in mattinata. Sul posto hanno operato i carabinieri che stanno cercando di stabilire la natura del rogo, ovvero se si sia trattato di un incendio doloso o accidentale.

“Si tratta di un’area dove persone al momento sconosciute – fanno sapere dai carabinieri – hanno scaricato in maniera abusiva numerose ecoballe. Difficile, ad ora, poter quantificarne con certezza il numero di ecoballe distrutte dalle fiamme”. I militari stanno verificando l’eventuale presenza di telecamere di sicurezza nella zona, così come sono in corso accertamenti per stabilire se il fumo sprigionato dall’incendio possa essere dannoso per la salute umana.



In questo articolo:


Change privacy settings