Foggia-Turris 2-2, i satanelli conquistano un punto e continuano la scia dei risultati positivi. Curcio firma una doppietta

Termina 2-2 la gara Foggia – Turris, valida per la decima giornata del campionato di Serie C – girone C. Nel primo tempo i satanelli partono in pressing ma si lasciano sorprendere da un’incursione in area di Longo che, al 18’, segna il gol del vantaggio. Ma il Foggia non demorde e al 45’ Curcio firma la rete del pareggio. Nella ripresa i satanelli vanno nuovamente in svantaggio, ma al 68’ sempre Curcio (dal dischetto) segna il gol del pareggio.

Il tecnico rossonero Marchionni schiera in campo Fumagalli tra i pali; Del Prete, Gavazzi (K) e Anelli in difesa; a centrocampo Di Jenno, Kalombo, Gentile, Vitale e Rocca; in attacco Curcio e D’Andrea. I rossoneri partono subito in pressing e nei primi dieci minuti assediano la metà campo avversaria. Ma, al 18’, un errore di valutazione di Gavazzi in fase di impostazione, permette alla Turris di colpire la traversa e poi di andare in vantaggio con Longo. I satanelli non demordono e provano a reagire. Al 26’ Longo fallisce clamorosamente il gol del doppio vantaggio. Al 33’ Gentile prova a pareggiare i conti, ma Abagnale risponde presente. Al 44’ Curcio calcia da fuori area, ma la palla finisce di poco fuori dallo specchio della porta. Dopo un minuto, Curcio ci riprova e firma il pareggio dei padroni di casa. Termina 1-1 la prima frazione di gioco.

Nella ripresa i satanelli partono in sordina. Al 53’ Pandolfi, in contropiede beffa Fumagalli, nell’uno contro uno, e porta la Turris nuovamente in vantaggio allo ‘Zaccheria’. Al 68’ calcio di rigore in favore del Foggia messo a segno da Curcio che riporta, nuovamente, il punteggio sul pari. Al 78’ Salvi, dalla distanza, colpisce con forza la palla che viene respinta dal portiere. Al 90’ il Foggia tenta la rimonta ma fallisce. Termina 2-2 allo ‘Zaccheria’. (Foto in alto di Luigia Spinelli)



In questo articolo:


Change privacy settings