Seconda sconfitta consecutiva per il Foggia di Marchionni, al “Ceravolo” vince il Catanzaro. Espulso Anelli

Partita equilibrata almeno fino al 73′ quando i rossoneri restano in dieci uomini. In gol Evacuo e Carlini, Curcio dal dischetto per gli ospiti

Termina 2-1 al “Ceravolo” la sfida tra Catanzaro e Foggia valida per la quinta giornata del campionato di Serie C – girone C. Nel primo tempo, i satanelli tengono testa ai padroni di casa. Nella ripresa la partita è sostanzialmente equilibrata fino al 73’ quando arriva il gol del vantaggio calabrese. Ma non basta. Al 76’ il Foggia resta in dieci uomini per l’espulsione di Anelli. I rossoneri tentano l’impresa del pareggio che non arriva.

La cronaca

Mister Marchionni schiera in campo Fumagalli (K) tra i pali; Kalombo, Anelli e Germinio in difesa; a centrocampo Ndiaye, Garofalo, Gentile, Raggio Garibaldi e Curcio; in attacco D’Andrea e Dell’Agnello. I padroni di casa partono subito all’attacco ma i satanelli restano sempre in partita. All’11’ una sfortunata scivolata di Germinio favorisce l’ex rossonero Di Piazza che sbaglia, clamorosamente, davanti a Fumagalli. Al 18’ Evacuo segna il gol del vantaggio dei calabresi. Ma il Foggia non cede il passo e prova a forzare la difesa avversaria. Al 29’ Fumagalli respinge, con i pugni, un tiro insidioso e al 30’ il solito Evacuo sfiora l’incrocio dei pali. Al 32’ arriva la svolta per i rossoneri. Calcio di rigore per fallo in area su Curcio che pareggia il match. Al 40’ ennesimo brivido in area rossonera, Di Piazza colpisce il palo. La prima frazione di gioco termina 1-1.

Nella ripresa i padroni di casa partono, nuovamente, con grinta. Ma il Foggia non demorde e lotta. Al 72’ Fumagalli si oppone, per ben due volte, a Di Massimo e Casoli. Al 73’ Carlini porta in vantaggio il Catanzaro. Al 76’ arriva l’espulsione di Anelli che colpisce con la mano il volto di un avversario, il Foggia resta in dieci. All’80’ Di Massimo sfiora il palo alla sinistra di Fumagalli. Al 90’ il Foggia conquista una punizione a limite dell’area battuta da Gentile che non riesce a sorprendere il portiere avversario. Termina 2-1 la prima trasferta rossonera del campionato di Serie C 2020/2021.



In questo articolo:


Change privacy settings