Ammanettato il terrore degli anziani a Manfredonia. Furti in casa e persino in una clinica mentre le vittime dormivano

Arrestato il 32enne A.M.. L’attività d’indagine degli agenti – coordinata dalla Procura di Foggia – ha portato anche all’individuazione di una complice indagata per ricettazione

Il 15 ottobre scorso, gli agenti del commissariato di Manfredonia hanno tratto in arresto A.M., 34enne del posto in esecuzione all’ordinanza di custodia cautelare in carcere, dopo attività diretta dalla Procura di Foggia.

Il giovane sarebbe l’autore di una serie di furti in abitazione consumati verso la fine della scorsa estate, nelle ore notturne, ai danni di persone anziane ed ammalate, mentre dormivano.

In un caso, gli agenti hanno accertato che l’autore si era spinto fino ad introdursi nei locali della clinica “San Michele” di Manfredonia, dove un’anziana signora, ricoverata per gravi patologie, era stata derubata mentre dormiva.

L’attività d’indagine degli agenti ha portato all’ individuazione di una complice indagata per ricettazione, ed al recupero di parte della refurtiva, consistente in preziosi e monili in oro, che sono stati riconsegnati alla vittima la quale, commossa, ha manifestato gratitudine ed apprezzamento agli agenti.



In questo articolo:


Change privacy settings