Landella fiducioso dopo vertice con Felleca: “In passato altre società hanno acquistato fior di giocatori per poi fallire nel giro di un anno”

“Sinergia ritrovata. Sono fiducioso. Il Comune sarà vigile anche se le nostre competenze sono molto limitate. Un anno fa eravamo all’inferno. Fossimo rimasti in D avremmo rischiato di scomparire dato che – causa Covid – si paventa la chiusura dei campionati dilettantistici”. Lo ha dichiarato il sindaco di Foggia, Franco Landella dopo il vertice con i rappresentanti del club rossonero.

Ma la valutazione sull’attuale società è rinviata a dopo il CdA. “Entro la fine del mese dovremmo avere più notizie – ha detto Landella -. Credo ci sia tutto l’interesse a mantenere la categoria con un’attenta analisi al bilancio e al calciomercato. In passato ci sono state società che anno acquistato fior di giocatori per poi fallire l’anno successivo”.

Il primo cittadino ha confermato che Canonico potrebbe essere tra gli imprenditori interessati a rilevare il club ma potrebbero esserci anche altri. “Bisogna capire quanto siano disponibili a investire nella programmazione del Foggia Calcio”, ha concluso Landella, che si è detto più fiducioso dopo il vertice con Felleca e soci.



In questo articolo:


Change privacy settings