Sessismo e stereotipi di genere, a Foggia arriva la giudice Paola Di Nicola. Il salotto letterario di “Impegno Donna”

“La mia parola contro la sua”, appuntamento venerdì 16 ottobre in Sala Fedora. Franca Dente: “Importante occasione per parlare di questi temi con un’interlocutrice di spessore”

“La mia parola contro la sua. Quando il pregiudizio è più importante del giudizio” della giudice Paola Di Nicola sarà al centro del salotto letterario di Impegno Donna, in programma venerdì 16 ottobre, a partire dalle ore 16.30, presso la sala “Fedora” del teatro “Giordano”.

L’evento, patrocinato dal Comune di Foggia, si aprirà con l’introduzione di Franca Dente, Presidente dell’Ass. Impegno Donna, attiva sul territorio dal 1996.

Dialogherà con l’autrice, nominata “Women Inspiring Europe” nel 2014, la giornalista Annalisa Graziano; contribuiranno al dibattito Vincenzo Bafundi, sostituto procuratore della Repubblica presso il Tribunale di Foggia; Anna Paola Giuliani, assessora alla cultura del Comune di Foggia e un rappresentante del Comando provinciale dei carabinieri.

Paola Di Nicola, già autrice nel 2012 del volume “La giudice. Una donna in magistratura”, è ricordata anche per la sentenza rivoluzionaria nel processo sulla prostituzione di due minorenni nel centro di Roma, in cui sostituì il risarcimento in denaro con libri sul pensiero delle donne.

“L’evento – spiega Franca Dente – rappresenta un’importante occasione per parlare di stereotipi di genere e di sessismo con un’interlocutrice di spessore. Lo faremo attraverso un volume potente che si presenta come un’analisi attenta e puntuale sulla storia collettiva delle donne, sui pregiudizi e sulla discriminazione di genere radicata purtroppo in ogni settore, compreso quello giuridico”.

Nel rispetto della normativa anticovid, i posti sono limitati. Per partecipare, occorre prenotare al numero 328.4044545; obbligatorio indossare la mascherina.





Change privacy settings