Rapina “Gocce di Caffè”. Francesco continua a lottare, medici prorogano di qualche giorno il coma farmacologico

Il giovane è sempre nella rianimazione del Riuniti. Vittima di una cruenta rapina per circa 100 euro e qualche biglietto del “Gratta e Vinci”

Continua a lottare il 38enne Francesco Traiano, aggredito nel suo bar di via Guido Dorso, “Gocce di Caffè”. Il giovane è stato accoltellato al volto dai banditi. Un’aggressione che gli ha provocato “lesioni devastanti” alla testa, stando all’ultimo bollettino del Policlinico Riuniti di Foggia. Una cruenta rapina per circa 100 euro e qualche biglietto del “Gratta e Vinci”. Dopo tac e altri esami, i medici hanno deciso di prorogare per qualche giorno il coma farmacologico.

Ricevi gratuitamente le notizie sul tuo Messenger di Facebook. Ecco come



In questo articolo:


Change privacy settings