Trovato morto con lividi su volto e busto, forse un brutale pestaggio dietro la triste fine di un uomo a Ordona

Ecchimosi in varie parti del corpo. Giallo sul ritrovamento del cadavere di un cittadino straniero lungo la SP110. Era in una cunetta

È mistero sul corpo senza vita trovato questa mattina in una cunetta a Ordona. Il cadavere di un uomo è stato recuperato dai carabinieri lungo la SP110. I sanitari hanno riscontrato alcune ferite, non compatibili con armi da fuoco o da taglio. L’uomo aveva lividi ed ecchimosi su volto, torace e addome che farebbero pensare ad un brutale pestaggio. Al momento esclusa l’ipotesi di un suicidio. Indagini in corso da parte dei militari dell’Arma.



In questo articolo:


Change privacy settings