Mamma coraggio, il grido di dolore di Rossella per la sua piccola Checca Pia. “Ci sentiamo soli, qualcuno ci ascolti”

La donna ha riflettuto tanto ma poi ha vinto la timidezza ed ha realizzato un video per chiedere sostegno. La piccola afflitta da varie operazioni, con l’ombra della malasanità

“Sono Rossella, mamma della piccola Francesca Pia, una bimba che ha compiuto da poco tre anni. È nata con una cardiopatia congenita complessa, con un cuore univentricolare, vasi trasposti e stenosi polmonare”. Inizia così il video messaggio di Rossella che a nome di tutta la sua famiglia di San Ferdinando di Puglia, torna a chiedere aiuto alle istituzioni per la sua figlioletta, afflitta dalla nascita da una lunga serie di operazioni e complicazioni. “Ho visto mia figlia intubata, con piaghe, in rianimazione. Abbiamo la necessità di individuare un centro in Italia che garantisca un cateterismo per evitare stress alla bambina. Abbiamo contattato anche un centro specializzato di Boston e abbiamo inviato tutta la documentazione. Ma ci sentiamo soli. Nonostante questo, non vogliamo arrenderci. Se qualcuno sta ascoltando questo grido di aiuto vi preghiamo di tenerci una mano. Vogliamo comprendere se possiamo ricoverare la piccola e capire i dosaggi dei farmaci, sempre gli stessi in seguito all’ultimo intervento”.





Change privacy settings