“Bivio della Morte”, Orta Nova piange il giovane Gabriele. È l’ennesima tragedia della strada in provincia di Foggia

Lacrime nella comunità scolastica dell’Istituto Alberghiero Gasparrini di Melfi, dove il ragazzo si era diplomato

È giovanissima la vittima del tragico incidente avvenuto ieri mattina sulla Sp 110 tra Ordona e Castelluccio, all’altezza del “Bivio della Morte“.

Il tremendo impatto tra una Fiat Punto ed un camion è costata la vita al ventenne Gabriele Campanella, di Orta Nova, deceduto in ospedale in seguito alle ferite riportate. Scossa la comunità del comune capofila dei Reali Siti, già segnati dalla morte di una bambina di otto anni, deceduta venerdì scorso in un altro incidente stradale nei pressi di Ordona.

Lacrime nella comunità scolastica dell’Istituto Alberghiero Gasparrini di Melfi, dove il giovane si era diplomato, che in un post su Facebook ha commentato il triste evento.

La comunità del Gasparrini è colpita da una terribile tragedia, da un gravissimo lutto per la prematura, assurda morte dell’ex alunno Gabriele Campanella. Convittore, diplomato lo scorso anno (indirizzo Sala e Vendita), Gabriele aveva il sorriso aperto della gentilezza e un cuore grande. Tanti sogni da realizzare.
Un tragico incidente ha strappato la sua giovane vita in questo caldo giorno d’estate. E tutti abbiamo avuto davvero freddo.

Partecipiamo affranti al dolore della sua famiglia. Ciao, Gabriele





Change privacy settings