Juventini dal cuore grande, donano beni di prima necessità ai bambini. La Caritas di Foggia ringrazia in una toccante lettera

La Di Girolamo scrive alla tifoseria bianconera di Rodi Garganico: “È stato come veder centrare un gol agli avversari più temibili ed agguerriti, il disagio e la povertà infantile”

Una lettera della Caritas di Foggia per ringraziare l’officiai fan club Juventus di Rodi Garganico. I tifosi bianconeri hanno fornito aiuto fornendo beni alimentari di prima necessità a neonati e bambini durante l’emergenza Covid-19, per dare una mano alle famiglie più disagiate.

La lettera è firmata dalla direttrice Caritas, Di Girolamo

“Molta gioia ha suscitato la consapevolezza che i mittenti della onorevole elargizione fossero degli appassitonati sportivi, notoriamente molto attenti a quella parte di umanità, dolente per precarie condizioni socioeconomiche e sanitarie. Scoprire, in aggiunta, che la destinataria di tanta benevolenza fosse l’infanzia più sfortunata è stato come veder centrare un gol agli avversari più temibili ed agguerriti, il disagio e la povertà infantile. Sono davvero tanti i genitori, le mamme in particolare, che dal lunedì al venerdì, dalle 9 alle 13, si accostano agli sportelli (telefonici negli attuali tempi Coronavirus) Caritas Diocesana Foggia-Bovino, lamentando carenza di generi di conforto e prodotti per l’igiene dei loro bambini. Pertanto, non vi sarò mai abbastanza grata per l’estrema sensibilità mostrata, per aver pensato, con squisito intuito, al benessere ed al conforto dei più piccoli. Rammento a me stessa la ben nota espressione di Gesù, riportata da San Matteo nel Vangelo: ‘Tutto quello che avete fatto a uno solo di questi miei fratelli più piccoli, l’avete fatto a me’, Assicuro che la vostra generosità ha soccorso numerosi nostri fratelli ‘più piccoli’. E poiché credo che i bambini siano da considerare ‘piccoli’ soprattutto per vulnerabilità e fragilità della loro condizione, il vostro gesto assume una valenza straordinaria e suscita una particolare gratitudine. Allora grazie, sentitamente grazie. Contate, d’ora in poi, anche sulla nostra sincera ‘tifoseria’, tradotta in preghiera per ognuno di voi. Con i più cordiali saluti ed auguri di ogni bene”.

Il club bianconero sui social: “Un ringraziamento ai nostri referenti di sezione Luigi Manzo, Daniela Ferrazzano e Giuseppe Donatacci, per l’impegno e la dedizione mostrata in questa e in altre occasioni, dove la solidarietà viene posizionata nella fascia alta delle priorità da ottimizzare nel più breve tempo possibile. La nostra missione prefissata come Club, comunque continuerà sempre nel sociale, in tutti quei progetti dove l’aiuto per il prossimo sarà di fondamentale importanza, soprattutto nei riguardi dei bimbi 0-18 anni, fascia sempre più colpita, in ambito alimentare e medico. Noi ci Siamo e ci Saremo Sempre”.





Change privacy settings