Una 20enne foggiana afferrata ai fianchi e palpeggiata nel quartiere ferrovia, arrestato l’aggressore. È un giovane di 31 anni

Alla scena ha assistito un passante che è riuscito ad allontanare il nigeriano. Poi gli agenti hanno rintracciato l’aggressore in piazza Cavour

Ha aggredito e palpeggiato una 20enne foggiana nel quartiere ferrovia a Foggia, per questo un 31enne nigeriano è stato arrestato dalla polizia con l’accusa di violenza sessuale. La vittima è stata aggredita mentre passeggiava in via Monte Sabotino. Il giovane africano l’ha afferrata ai fianchi stringendola forte per poi palpeggiarla. Alla scena ha assistito un passante che è riuscito ad allontanare il nigeriano. Lo straniero è scappato mentre la vittima ed il passante hanno allertato la polizia. Gli agenti hanno bloccato ed arrestato il nigeriano in piazza Cavour. La ragazza, molto scossa, ha raccontato tutto ai poliziotti spiegando di essere stata stretta a tal punto da non riuscire a muoversi.





Change privacy settings