Pellino vuole il Foggia e incontra Landella. Rammarico per la mancata intesa con la società di Felleca

L’imprenditore romano, attivo nel settore dell’energia, è in città per riprendere i contatti per l’acquisto del club rossonero. Visita al primo cittadino

C’è l’imprenditore romano Gianluca Pellino, 50 anni, a capo del gruppo interessato ad acquistare il Foggia. In queste ore Pellino è in città dove ha incontrato il sindaco, Franco Landella per confermare il suo interesse ma anche per esprimere il proprio rammarico per la mancata intesa con l’attuale società. Nei giorni scorsi, Pellino avrebbe inviato una mail ai satanelli con la richiesta di esaminare la documentazione contabile del club rossonero e valutare se ci siano margini per avviare una trattativa di acquisto della società. Ma il tentativo dell’imprenditore romano si sarebbe già arenato dopo un contatto con Pelusi il quale avrebbe comunicato l’indisponibilità dei soci a trattare la cessione del Foggia. Una decisione che cozzerebbe con la volontà della Pintus, socia storica del patron Felleca.

Pellino, romano ma trapiantato ad Avezzano dove possiede una centrale turbogas (l’imprenditore è attivo nel settore dell’energia), non demorde e spera che si possano aprire nuovi spiragli. Ha anche fatto visita allo Zaccheria, come si può vedere nella foto in alto.



In questo articolo:


Change privacy settings