Spunta ancora Follieri sulla strada del Foggia, sarà l’ennesimo bidone? Felleca: “Valutiamo, ci sono verifiche in corso”

Il faccendiere sarebbe nuovamente interessato al club rossonero. In un’intervista a gianlucadimarzio.com, il patron non esclude il suo nome, poi parla del futuro e della squadra che verrà

Ci risiamo. A Foggia torna a circolare il nome di Raffaello Follieri per il club dei satanelli. Dopo i tentativi naufragati negli anni scorsi, il faccendiere sarebbe pronto a riprovarci, non contento dei flop già collezionati in passato. Tutti ricorderanno i lunghi tira e molla per l’acquisto della squadra di calcio. L’ex compagno di Anne Hathaway fece persino un’apparizione allo Zaccheria in compagnia di suo padre ma poi svanì, senza portare a termine i progetti a suoi dire milionari. Stessa storia a Palermo dove Follieri fece parlare di sé per alcune settimane prima di ritirarsi con un pugno di mosche in mano. Ma come se non bastasse, rieccolo nella sua Foggia, pronto ad un’altra probabile manovra propagandistica che difficilmente porterà a qualche risultato.

A confermare il possibile interessamento del faccendiere è lo stesso patron Roberto Felleca, intervenuto sul sito di calciomercato, gianlucadimarzio.com.

“Follieri è un nome che non possiamo escludere – ha detto il presidente rossonero -. Stiamo valutando. Quando arriveremo alle verifiche fiscali con la holding capiremo se c’è dietro anche lui”.

Ma Felleca è convinto di avere la forza necessaria per proseguire anche senza nuovi ingressi in società: “Quando ho proposto di investire sul campo sportivo, nessuno mi ha dato una mano. Nel calcio i soldi non si recuperano così facilmente. Oggi è ancora il momento di investire”.

Sul fronte sportivo, lo stop anticipato al campionato, causa coronavirus, ha portato alla promozione diretta del Bitonto. Il Foggia era proprio lì ad un punto ma spera ancora di giocare il campionato di Serie C.Siamo sicuri del ripescaggio”.

Confermati i rumors sui problemi nel rapporto con la socia Maria Assunta Pintus: “Abbiamo fatto 7 anni bellissimi insieme, poi si sono persi alcuni equilibri e lei ha anche provato a vendere le quote”.

Infine, una battuta sul mercato dei calciatori: “In caso di Serie C terremo 10/12 giocatori. Fumagalli e Gentile sono solo alcuni di questi”, ha concluso il patron del Foggia.



In questo articolo:


Change privacy settings