Uova di Pasqua ai piccoli pazienti della Neuropsichiatria del Policlinico “Riuniti” di Foggia

A donare questa mattina le uova di Pasqua ai piccoli pazienti ricoverati sono state l’Associazione Pompieri Volontariato e Protezione Civile di Foggia, l’Associazione CISA e gli Ultras del Foggia Calcio

Donate questa mattina ai piccoli pazienti ricoverati presso la Struttura di Neuropsichiatria Infantile diretta dalla dott.ssa Anna Nunzia Polito e le Strutture di Chirurgia Pediatrica ospedaliera e universitaria, dirette rispettivamente dalla dott.ssa Maria Nobili e dal prof. Fabio Bartoli, uova di Pasqua come momento di svago e di gioia. 

I bambini ricoverati presso queste strutture sono fragili per età e per patologie e oggi hanno potuto trascorrere un po’ di tempo diversamente dal solito, scandito da flebo e farmaci di ogni tipo.

E accanto a loro, tra le tante difficoltà, i medici e tutti gli operatori sanitari per dimostrare come in questo momento così difficile ci si possa sentire uniti, anche se distanti fisicamente. 

A donare questa mattina le uova di Pasqua ai piccoli pazienti ricoverati sono state l’Associazione Pompieri Volontariato e Protezione Civile di Foggia, l’Associazione CISA e gli Ultras del Foggia Calcio.

Attestazioni di affetto e di generosità che in questo periodo sono riuscite ad essere ancora più forti di un abbraccio.