Intensificazione dei controlli sulle autostrade per eventuali arrivi dal Nord. Elicotteri in volo contro le festicciole allargate sui terrazzi

Poche ore allo strano weekend pasquale, tutti in casa (si spera) per il coronavirus. Ma le forze dell’ordine terranno alta l’attenzione contro i furbetti. Polizia stradale già al lavoro sulla A14, occhi puntati su eventuali arrivi dal Nord.

Da domani a lunedì – riporta Repubblica – i controlli da parte di 50 equipaggi saranno estesi alle statali, dalla 16 alla Maglie- Leuca, la 101 sempre in Salento, la 106 verso la Basilicata, la tangenziale di Bari e quella di Foggia, la statale 89 garganica e la 172 dei trulli.

La violazione del Dpcm dell’11 marzo comporta sanzioni di 400 euro per i pedoni e 530 per gli automobilisti. L’aggravio ulteriore è che in caso di eventuali illeciti si sanzionano tutti i passeggeri di una vettura, esclusi i minorenni. Significa che una famiglia di quattro persone con un bambino, per esempio, rischia una multa da 1.560 euro.

Prevista anche l’intensificazione dei controlli aerei con gli elicotteri per beccare eventuali assembramenti su balconi e terrazze. Infine i droni, pronti a monitorare le zone nevralgiche delle città per individuare eventuali gite fuori porta o viaggi verso seconde case.