In pochi giorni recuperati 17 veicoli rubati a Foggia. Raffica di controlli, sotto sequestro mazze da baseball e coltelli

Tutti i mezzi sono stati restituiti ai legittimi proprietari che hanno ringraziato le forze dell’ordine. Prosegue senza sosta l’attività di prevenzione e di controllo del territorio da parte della polizia

Prosegue senza sosta l’attività di prevenzione e di controllo del territorio da parte degli equipaggi della Squadra Volante e del Reparto Prevenzione Crimine di rinforzo inviati a Foggia dal Ministro dell’Interno Luciana Lamorgese.

Durante la settimana appena conclusa, in diverse parti del territorio comunale, sono stati rinvenuti numerosi veicoli provento di furto. In particolare, si tratta di 16 autovetture e di un trattore agricolo, quest’ultimo rinvenuto su via Napoli. Tutti i veicoli sono stati restituiti ai legittimi proprietari che hanno ringraziato le forze dell’ordine.

Numerosi i posti di controllo stradale che hanno consentito agli uomini della Polizia di Stato di verificare la posizione di diversi automobilisti, alcuni dei quali trovati in posizione di irregolarità con le vigenti disposizioni del Codice della Strada.

Nella rete dei controlli, ieri sera, è incappato un pregiudicato foggiano di 35 anni il quale guidava senza avere la patente di guida, in quanto revocata in precedenza. Inoltre, l’uomo viaggiava a bordo di un’autovettura non coperta da polizza assicurativa. 

Precedentemente, anche un altro automobilista di 32 anni, controllato su viale Candelaro alla guida di una utilitaria, è stato trovato sprovvisto di patente di guida e l’autovettura è risultata priva di assicurazione e di revisione periodica. 

A seguito di controlli, entrambi gli automobilisti sono stati denunciati alla Procura di Foggia e le autovetture su cui viaggiavano sono state sottoposte a sequestro.

Ed ancora, in via San Severo, un automobilista rumeno è stato fermato mentre viaggiava a bordo di un veicolo con marca straniera. Dall’ispezione del veicolo è emerso che l’uomo nascondeva nel porta bagagli una mazza da baseball di legno e, nel vano porta oggetti della portiera anteriore sinistra, un coltello con lama estraibile e blocco lama. Il materiale è stato sequestrato e l’uomo è stato deferito per porto illegale di oggetti atti ad offendere.

Analogo episodio si era registrato la sera di giovedì scorso quando una mazza di legno costruita artigianalmente lunga 52 centimetri, con l’estremità inferiore rivestita con una guaina di gomma per facilitarne l’impugnatura, è stata rinvenuta nascosta sotto il sedile del conducente di un’autovettura controllata su viale Fortore. Anche in questo caso il conducente del veicolo, un uomo di Cerignola di 72 anni, è stato denunciato per porto abusivo di armi improprie.

Nella stessa serata di giovedì scorso, nel corso di due distinti episodi, sono stati controllati due giovani, uno di 29 anni ed uno di 30 anni, i quali sono stati trovati in possesso di sostanza stupefacente tipo hashish che è stata sequestrata. Entrambi sono stati segnalati in Prefettura in quanto si sono dichiarati assuntori abituali di droghe. (In alto, foto archivio)





Change privacy settings