Prospettive sonore, tappa foggiana per il violino pop di Andrea Di Cesare. Il primo “artista Yamaha” al Piccolo Teatro

Giovedì secondo appuntamento della rassegna diretta da De Francesco e Tosques

Un artista mai fermo con l’intelletto e sulle proprie idee strumentali. Un musicista alla continua ricerca di un’osmosi musicale, vincitore del Premio internazionale “Cattedrali Letterarie Europee” 2019 come miglior violinista pop-rock: è Andrea Di Cesare il protagonista del secondo appuntamento di Prospettive Sonore, giovedì 13 febbraio, a Foggia, presso il Piccolo Teatro. Un progetto sperimentale, un artista che svolge un’intensa ricerca di innovazione con il violino applicato alla musica pop, una tecnica che oggi lo vede protagonista assoluto, per rendere moderna la consueta immagine del violino classico. Tutto ciò con uno stile da one man band: per esaltare la voce e le parole anche senza una band al completo, aggiungendo al violino effetti, suoni di ricerca, looper che, nella musica pop-rock, diventano asse portante degli arrangiamenti.

Andrea Di Cesare è uno dei violinisti più eclettici ed attivi in Italia, primo “artista Yamaha” per il violino elettrico in italiano e in Europa. Negli ultimi anni è stato in tour negli Stati Uniti, in Brasile e in Europa con ottimi riscontri di pubblico e critica. Ha collaborato e collabora, in studio e dal vivo, con artisti del calibro di Fabrizio Moro, Negramaro, Mina, Arisa, Niccolò Fabi, Paola Turci, Carmen Consoli, Daniele Silvestri, Max Gazzè, Giorgia, Ron, Renato Zero, Maneskin e altri. Lo stile musicale di Andrea Di Cesare è unico, non solo in Italia ma anche in ambito internazionale, tanto da renderlo materia di studio per gli studenti che hanno partecipato ad alcune sue lezioni/concerto nel corso de tour negli Stati Uniti. Si definisce un violinista pop, fuori dallo schema classico, e porterà la sua idea di evoluzione/rivoluzione del violino attraverso la tecnologia anche nel corso di una masterclass di cui sarà protagonista, venerdì 14 febbraio, a cui prenderanno parte anche gli studenti del Liceo musicale “Carolina Poerio”, partner di Prospettive Sonore.

Prospettive Sonore è un nuovo contenitore musicale organizzato dall’Aps Podere 55, con il sostegno della Fondazione dei Monti Uniti di Foggia, di alcune aziende private e la direzione artistica di Marcello De Francesco e Antonio Tosques. Ingresso riservato ai soci, prenotazioni e abbonamenti presso il Piccolo Teatro 0881/723454.





Change privacy settings