Il Foggia ammette gli errori e chiede compattezza: “Con tutti i tifosi al nostro fianco possiamo farcela”

Il club rossonero, ritrovata la serenità sul campo (complice la vittoria nel derby col Cerignola), risponde così alle contestazioni ricevute

È iniziato il periodo cruciale del campionato di Serie D: la corsa alla promozione è ancora lunga ma le prossime settimane potrebbero rivelarsi determinanti per le contendenti del girone H. Il Foggia, dopo aver ritrovato la serenità sul campo, complice la vittoria nel derby col Cerignola, è stato bersaglio di una dura contestazione, rivolta in particolare al tecnico Ninni Corda.
Dopo il silenzio stampa degli scorsi giorni e le dichiarazioni dell’ad Pelusi nel post gara, il club rossonero ha preso posizione in una nota rivolta ai tifosi: “Il Calcio Foggia 1920, nelle sue componenti societarie e tecniche, ribadendo quanto di buono fatto fino a questo momento, riconosce anche che sono stati commessi degli errori di cui si scusa, esprimendo il proprio impegno per far sì che gli stessi non vengano ripetuti in futuro”, si legge.

Aspettative. “Ringraziamo la nostra tifoseria nella sua totalità per gli stimoli, l’aiuto e il costante supporto dato auspicando che, da qui in avanti, ci sia maggiore unità di intenti fra tutti, stampa compresa, nel rispetto delle differenze di opinioni e vedute, impegnandoci a calibrare ancor di più toni e termini – prosegue il club -. Poter affrontare la parte cruciale della stagione agonistica compatti, di certo darà nuova forza ed energie, aumentando le probabilità di arrivare il più lontano ed in alto possibile nella classifica, pur sempre nella consapevolezza che la difficilissima impresa spetta al Calcio Foggia 1920, preferibilmente con tutti i tifosi al suo fianco”.



In questo articolo:


Change privacy settings