San Severo, grande successo per campagna “Nastro rosa”. Il tema della prevenzione al centro di numerosi eventi

Il risultato positivo è stato possibile anche grazie all’impegno e al materiale scientificamente corretto, fornito dalla LILT -Lega Italiana per la Lotta contro i tumori

La città di San Severo si è colorata di rosa al fine di sensibilizzare le donne sull’importanza della prevenzione e della diagnosi precoce del tumore al seno con diverse iniziative organizzate dal Service in Rete per la Salute e LILT- Sezione Provinciale di Foggia. Soddisfatti i presidenti delle cinque associazioni riunitisi per il bilancio delle manifestazioni messe in campo con il coinvolgimento di tanti che, in ambiti diversi, hanno svolto il proprio ruolo con interesse e partecipazione, favorendo una informazione profonda e capillare. Il risultato positivo è stato possibile anche grazie all’impegno e al materiale scientificamente corretto, fornito dalla LILT -Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori e all’opuscolo Campagna Nastro Rosa, interessante, esplicativa ed utile, con nota introduttiva del Presidente Nazionale Francesco Schittulli, senologo, chirurgo, oncologo.

“Il progetto che ha visto impegnati la LILT Sezione Provinciale di Foggia con il Service in Rete per la salute di San Severo in una proficua collaborazione è una esperienza importante per il nostro territorio e per le nostre comunità – ha commentato la presidente Valeria de Trino Galante -. Grata per la bella collaborazione, auspico che la stessa possa durare nel tempo, con l’obiettivo di condividere nuovi progetti, oltre che le numerose Campagne della LILT, proposte durante l’anno”.

La Campagna Nastro Rosa, ha avuto la collaborazione della Consulta delle Associazioni di San Severo.  “L’efficacia del lavoro svolto fino ad ora ha l’obiettivo di favorire la creazione di reti sempre più estese di associazioni e cittadini, capaci di condividere e cooperare, mettendo in comune le loro risorse” – ha detto la presidente Linda Rinaldi -.

Ampia collaborazione è giunta dall’Ordine dei Farmacisti della Provincia di Foggia, dalla Confcommercio provinciale e dai sei CIV della città. Alcuni prodotti artigianali, dall’inconfondibile colore rosa sono stati disponibili alla vendita presso alcuni bar, gelaterie e pasticcerie. È stata effettuata inoltre, una raccolta fondi con gli appositi salvadanai che sarà devoluta a sostegno della ricerca svolta da anni dalla LILT, presso i Parrucchieri Ciro De Letteriis, Evelyn, Luigi Stella, Fascino di Miriam, salone di Lucia. Il Teatro Comunale “Giuseppe Verdi” si è illuminato di rosa da domenica 27 al 30 ottobre.

La giornata conclusiva della Campagna Rosa si è tenuta nel foyer del Verdi con un momento informativo ed emozionale a tema “Raccontarsi … parole in rosa”, curato da Annalina Prattichizzo radiologo-senologo e da Francesca Pia Menanno biologa-nutrizionista che hanno fornito al pubblico numerosi consigli e spunti di riflessione sull’importanza della prevenzione e relative modalità. La coordinatrice di Service in Rete Paki Attanasio, volontaria di Croce Rossa Italiana Comitato di San Severo-Torremaggiore, ha moderato gli interventi dei numerosi ospiti, esprimendo gratitudine a tutti coloro che insieme ai presidenti delle associazioni hanno consentito la riuscita del progetto.

In occasione è stato presentato “L’anno Salutastico” dai dottori del Distretto Socio Sanitario di San Marco in Lamis: alla presenza del direttore Michele Ciavarella e  di Lara ďErrico e Carolina Villani, che hanno messo  in evidenza gli effetti positivi raggiunti in tre anni di attività presa in carico della salute che presto sarà ospitata anche a San Severo.  Presente anche Giuseppe Pica, direttore del Distretto Socio Sanitario di San Severo ed alcuni dirigenti della ASL Foggia che hanno condiviso importanti iniziative per la cittadinanza: il direttore Giovanni Iannuci e il direttore Gino Urbano dal Dipartimento di Prevenzione, Massimo Lombardi e la dottoressa Lucia Muraca dal Centro di Orientamento Oncologico di San Severo di prossima apertura.

Lia Pedata consigliera della Consulta delle Associazioni di San Severo ha portato i saluti della presidente Linda Rinaldi.“La serata è stata un’altra occasione per realizzare l’ambizioso ed importante obiettivo che la Consulta ha individuato come necessario per la nostra comunità e che persegue in collaborazione con il Comune – ha spiegato -. L’obiettivo è quello di superare l’individualismo e la frammentazione, che comportano spreco di risorse e mancanza di continuità con perdita di memoria”.

Il Consigliere Enrico Pennacchio ha portato i saluti del sindaco plaudendo al lavoro degli organizzatori, oltre che per i temi trattati. “Tali attività possono costituire un cambiamento dello stile di vita salutistico, contribuendo ad abbassare la possibilità di insorgenza di tumori”.

La campagna ”Ottobre Rosa” è stato il pretesto per ricordare l’importanza della prevenzione e sostenere la ricerca sul cancro al seno, oltre che promuovere alcune pratiche virtuose come lo sport, la sana e corretta alimentazione che, abbinate all’attività diagnostica preventiva, garantisce il miglioramento dello stato di salute della Donna e della Comunità.

I presidenti delle associazioni di Service in Rete per la Salute ringraziano tutti coloro che hanno collaborato al progetto con impegno e abnegazione, consentendone la migliore riuscita con il coinvolgimento di tanti concittadini sull’importanza e della diagnosi precoce del tumore al seno.