Minacce a Mattarella, 9 indagati (c’è anche un foggiano). Rischiano fino a 15 anni

Nove persone che avevano attaccato sui social il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella rischiano ora il processo penale. La Procura di Palermo, infatti, ha inscritto nel registro degli indagati 9 persone, tra i 33 e i 69 anni.

Tra questi figurano un barese di 62 anni ed un 46enne di Foggia. Per loro il pm Gery Ferrara si appresta a chiedere il processo. Sono accusati di attentato alla libertà, offesa all’onore e al prestigio del Presidente della Repubblica e istigazione a delinquere e rischiano fino a 15 anni di carcere.