Vieste, sequestro di 120 chili di moscardini, gamberetti e triglie: pesca a strascico non autorizzata

La Guardia Costiera ha individuato nelle acque a largo di Vieste un motopeschereccio della marineria di Bisceglie impegnato in una battuta di pesca a strascico non autorizzata, durante il fermo pesca biologico. Il peschereccio probabilmente ha recuperato gli attrezzi per la pesca a strascico in una piattaforma al largo, sostenuta da galleggianti.

Contestati diversi illeciti di natura amministrativa e comminate sanzioni per 15mila euro. I militari hanno trovato e sequestrato 120 chilogrammi di moscardini, gamberetti, totani e triglie: il pesce è stato devoluto in beneficenza.





Change privacy settings