Omicidio carabiniere a Roma. “Ho verificato condizioni dei due imputati”, bufera social sul foggiano Scalfarotto

Una marea di commenti dopo il post del politico del Pd che si è recato a Regina Coeli per fare visita agli americani arrestati per l’uccisione del militare dell’Arma, Cerciello Rega

“Ieri sono andato a Regina Coeli a verificare le condizioni dei due imputati per il terribile omicidio del Carabiniere Cerciello Rega. Ecco il pezzo de La Stampa che oggi ne parla”. Questo il post sui social del politico di Foggia, Ivan Scalfarotto, esponente Pd, ex deputato e sottosegretario di Stato con Renzi al governo. Le sue parole, riferite al grave episodio avvenuto a Roma dove ha perso la vita un militare dell’Arma, hanno scatenato una marea di reazioni. Oltre 4mila commenti, molti dei quali durissimi con il foggiano. Scalfarotto ha postato su Facebook una foto dell’articolo de La Stampa contenente alcune sue dichiarazioni. Il piddino, infatti, è andato a trovare Christian Gabriel Natale Hjorth, l’americano arrestato per l’uccisione di Cerciello Rega. “Sono trattati con professionalità e in maniera umana”, ha fatto sapere Scalfarotto dopo la visita al giovane, quest’ultimo difeso da uno degli avvocati del processo Cucchi. Una bufera mediatica aveva creato la foto di Hjorth bendato in Caserma dopo l’arresto.

Il post di Scalfarotto, come detto, ha scatenato un polverone. Ecco di seguito alcuni commenti.

“Ma non si vergogna? Mi chiedo solo questo perché non ho altre parole”.

“Le persone come Scalfarotto sono i veri fomentatori di odio, altro che Salvini. Meno male che gli italiani per bene l’hanno capito”.

“Questi sono i comportamenti che fomentano odio, perché in un altro Stato, andreste dritti dritti in galera assieme al reo confesso.Vergognoso”.

“Certo che voi di “sinistra” avete veramente un dono: fate davvero di tutto per farvi odiare, da destra a sinistra passando per il centro. Ma fate dei corsi particolari o vi viene proprio spontaneo?”

“Quando ho letto questo post volevo scrivere d’impeto qualche insulto per manifestare la rabbia che ho provato. Poi però ho riflettuto un attimo e mi sono reso conto che questo vostro modo di fare, questo buonismo folle e ipocrita che esternate è positivo perché sta contribuendo all’estinzione del PD e della sinistra. Quindi bene così! Organizzate anche una fiaccolata di solidarietà per i due assassini magari”.

“Andare dalla vedova del carabiniere ucciso ad esprimere cordoglio era troppo vero??? O è meglio cavalcare l’onda dell’odio verso le forze dell’ordine che tanto e’ in voga dalle vostre parti???”





Change privacy settings