Foggia, donna torna a casa e trova il marito senza vita in una pozza di sangue

Va in vacanze poi torna a casa e trova il marito morto che non sentiva da circa 20 giorni. È accaduto a Foggia dove un uomo di 67 anni, pensionato, è stato trovato morto all’interno del suo appartamento in una zona centrale del capoluogo dauno. A scoprire il cadavere è stata la moglie rientrata in città dopo le vacanze. L’uomo era riverso a terra, supino ed indossava solo gli slip.

La donna ha immediatamente allertato i soccorsi. Sul posto sono accorsi i sanitari del 118 che a loro volta hanno informato gli inquirenti. Da una prima ispezione cadaverica il decesso sarebbe avvenuto per cause naturali, sul corpo non erano presenti segni di violenza. Agli inquirenti la moglie avrebbe dichiarato che il marito era un uomo molto solitario e taciturno e che amava trascorrere tempo da solo.



In questo articolo: