Pitbull azzannano bambino a Manfredonia. Catturati e condotti in canile, guai per il giovane proprietario

Lesioni a un minorenne, beccato 26enne. Gli animali creavano disagi a passanti e circolazione stradale nel pieno centro cittadino

Stamattina, a seguito di servizio predisposto con personale del commissariato di Manfredonia del Servizio Veterinario della Asl e della Polizia Locale, sono stati catturati e condotti presso un canile autorizzato, due pitbull, un maschio ed una femmina, detenuti illecitamente, in quanto non iscritti all’anagrafe canina, da C.F. 26enne di Manfredonia, all’interno di un recinto sito in una via centrale della città. Per l’esemplare maschio, alla luce della sua aggressività, è stato necessario ricorrere alla narcotizzazione.

Nel dettaglio, nei giorni scorsi, in due diverse occasioni, i cani avevano azzannato un dodicenne ad una gamba procurandogli lesioni per 15 giorni di prognosi, creato problemi ai passanti e alla circolazione stradale. Solo grazie all’intervento del Reparto Prevenzione Crimine di San Severo sono state evitate conseguenze più gravi. Il giovane manfredoniano, proprietario dei cani, verrà deferito per lesioni procurate al minore.



In questo articolo: