Marasco alla “Zanzara” tra esorcismi e omosessuali. “Se uomo rinuncia alla donna è l’Apocalisse”

Il “generale” di Manfredonia contattato dal conduttore Giuseppe Cruciani dopo il successo degli ultimi video sui social

Il generale Giuseppe Marasco protagonista a “La Zanzara” programma condotto da Giuseppe Cruciani su Radio 24. Ribattezzato “lo Zorro di Manfredonia”, Marasco è stato intervistato dopo l’ultimo video sull’alluvione in riva al golfo, diventato virale in poche ore. “Abbiamo una maledizione. Due nubifragi in pochi giorni – ha detto al telefono -. Anche madre natura non è contenta della politica cittadina. Il sindaco Pinocchio in nove anni non ha fatto niente”.

Invettive contro il Pd, ribattezzato “partito del demonio”. Poi un riferimento a quel filmato cult nel quale si vede un tombino saltellare sotto un’auto a causa della pressione idrica: “Dal tombino stava per uscire il demone del Pd ma ho fatto l’esorcismo ributtandolo nelle fogne. Abbiamo un mare pieno di merda. Il male ha superato il bene. Anche Madre natura è stanca degli umanoidi”.

Poi Cruciani lo ha incalzato su altre questioni: “Mi faccio chiamare generale perchè sono comandante generale del corpo volontari Civilis. Abbiamo avuto i decreti dalla Prefettura”, motivazioni che non hanno convinto il conduttore: “Dai Marasco, questa te la sei inventata”.

E ancora: “Cosa pensi dei migranti?” “Sono poveri cristi”. “Gli omosessuali?” “Sono di un’altra razza, vanno curati. Madre natura vuole l’uomo e la donna. Se l’uomo rinuncia alla naturale unione con la donna si arriva all’Apocalisse”.

Il finale è esilarante e tocca ancora la religione: “Sono ipodiacono, il mio capo della chiesa ortodossa italiana è Meluzzi“. In alto il video dell’intervista a partire dal minuto 2:10:13.