Cerignola in ansia per i sei ragazzini travolti da auto, uno non può ancora essere operato. L’investitore: “Strada buia”

Comunità ancora sotto choc per quanto avvenuto nei pressi del bowling. Le vittime ricoverate anche a Barletta e Foggia

Ansia per i sei ragazzini (tutti di 12 e 13 anni) travolti da un’auto ieri sera in una strada periferica di Cerignola, in via Tiro a segno, nei pressi del bowling. Il più grave, condotto in elisoccorso a San Giovanni Rotondo, non può ancora essere operato. Gli inquirenti fanno sapere che ha troppi focolai sparsi di emorragie. I medici stanno provando a drenare sperando che si riassorbano. In condizioni critiche anche gli altri cinque, ricoverati tra Barletta, Cerignola, Foggia e la stessa San Giovanni Rotondo.

Ieri sul luogo dell’incidente agenti della polizia locale, della polizia di stato e carabinieri. Ancora da chiarire la dinamica esatta. La zona dove è avvenuto l’impatto è buia e scarsamente illuminata. L’investitore avrebbe detto di non aver visto la comitiva di ragazzini propria a causa dell’oscurità.

Questa notizia puoi leggerla direttamente sul tuo Messenger di Facebook. Ecco come