Landella sul dramma Foggia Calcio: “Tempi troppo stretti, qualche imprenditore mi ha deluso”

Le dichiarazioni del primo cittadino in merito alla mancata iscrizione del club rossonero in Serie C

Il primo cittadino Franco Landella ha commentato la notizia della mancata iscrizione del Foggia Calcio in Serie C. “Ringrazio gli imprenditori che si sono impegnati ma qualcuno mi ha deluso: prima mi ha dato garanzie e poi ci ha ripensato – ha dichiarato il sindaco in una emittente locale -. Certo è comprensibile non fidarsi di un progetto che non conosci, anche per il poco tempo a disposizione. Mi sono dato da fare, ho cercato di convincerli al buio senza conoscere la nuova società. Sono stati versati circa 700mila euro. Qualcuno non ci ha voluto credere, è stato incerto. Qualcun altro invece, per fede ai colori rossoneri e per fiducia nella mia persona ha fatto la sua parte. Tutto lo sforzo non è servito. Ci fosse stato molto più tempo sarebbe stato diverso”.



In questo articolo: