Caos Frecciargento. “Un foggiano che vuole andare a Roma va prima a Barletta? Sembra una barzelletta”

Gatta: “Coinvolgere i vertici di Trenitalia per affrontare l’ennesima beffa ai danni della Capitanata”

“Un foggiano vuole andare a Roma, allora torna indietro, va a Barletta e da Barletta arriva a Roma”. Inizia così la nota del vicepresidente del Consiglio regionale, Giandiego Gatta intervenuto dopo quella che lui ritiene l’ennesima “barzelletta”. Ma purtroppo “è tutto vero – continua Gatta -. Dal 9 giugno, due collegamenti di Trenitalia, i treni Frecciargento in partenza da Bari alle 6.19 e quello alle 19.03 di ritorno da Roma, bypasseranno Foggia e si fermeranno solo a Barletta. Noi siamo senza parole perché per risparmiare dieci minuti di sosta si costringono i cittadini del capoluogo e di tutta la provincia a tornare indietro e partire da Barletta. Non c’è logica in questo ed è un disagio incomprensibile. La domanda, ahinoi, è sempre la stessa: la Giunta regionale ne è a conoscenza? Se si, cosa intende fare? Perché è di tutta evidenza – conclude Gatta – la necessità di coinvolgere i vertici di Trenitalia per affrontare l’ennesima beffa ai danni della Capitanata”.



In questo articolo: