Tragico incendio nel ghetto di Borgo Mezzanone, morto carbonizzato un migrante

Per cause da accertare è scoppiato un rogo in una delle baracche presenti nell’ex pista a pochi metri dal Centro d’accoglienza

Tragedia a Borgo Mezzanone. Per cause da accertare è scoppiato un incendio in una baracca del ghetto che sorge a pochi metri dal Cara, il centro d’accoglienza migranti. Nel rogo, un cittadino straniero è morto carbonizzato. Sono in corso le operazioni di identificazione della vittima.

Già nei mesi scorsi si erano verificati episodi simili nella baraccopoli che, ricordiamo, è interessata da alcune settimane dall’operazione “Law& Humanity” tesa alla demolizione totale delle strutture presenti nell’ex pista di Borgo Mezzanone.

Seguici su Facebook: http://www.facebook.com/immediatonet



In questo articolo: