Scooter impennati e parcheggiatori abusivi, l’illegalità sotto a Comune e Prefettura di Foggia

La denuncia dell’ex rettore UniFg, Giuliano Volpe: “Anche nel giorno di Pasqua. A proposito di legalità tanto sbandierata sui manifesti elettorali”

Continuano gli episodi di illegalità nel centro storico di Foggia. Ancora una volta in Piazza Municipio, alle spalle del Comune e a pochi passi dalla Prefettura. Dopo i piloni devastati da minorenni qualche mese fa e il costante abbandono di rifiuti in zona, è l’ex rettore Giuliano Volpe a denunciare l’ennesimo episodio. Su Facebook, l’archeologo ha postato un video nel quale appaiono due ragazzi mentre si sfidano in scooter impennando a più non posso.

“Pista per motorini impennati – scrive Volpe -, parcheggio in divieto di sosta con parcheggiatore abusivo ufficiale, stasera immancabile banchetto con tiro a segno alle bottiglie di vetro e spargimento di spazzatura, anche nel giorno di Pasqua, il tutto accanto a Comune e Prefettura. A proposito di legalità tanto sbandierata sui manifesti elettorali”.



In questo articolo: