Di corsa verso la C1! Storica promozione per la ASD Foggia Rugby. “Ora guai a fermarsi”

“Dietro questo lusinghiero successo, il primo in assoluto centrato finora da una formazione foggiana nel variegato panorama sportivo locale in questa stagione, si nasconde l’oscuro lavoro di un gruppo affiatatissimo”

“Sono particolarmente lieto di rivolgere i miei più vivi apprezzamenti agli amici della ASD Foggia Rugby che, superando agevolmente anche il Bitonto, da domenica scorsa sono approdati finalmente in serie C1 a suggello di una annata condotta dall’inizio alla fine da indiscussi protagonisti”. Il Presidente del Consiglio Comunale di Foggia, Luigi Miranda ha voluto così salutare la promozione in C1 della squadra. 

“È stato così possibile  – ha proseguito Miranda – porre il primo tassello ad un percorso virtuoso avviato soltanto due stagioni fa, e che in un lasso di tempo così breve ha portato il tecnico Cassinese ed i suoi straordinari ragazzi a centrare il primo significativo traguardo nella ancor brevissima storia del club. Dietro questo lusinghiero successo, il primo in assoluto centrato finora da una formazione foggiana nel variegato panorama sportivo locale in questa stagione, si nasconde l’oscuro lavoro di un gruppo affiatatissimo che fra mille difficoltà quotidiane (a cominciare dalla mancanza di una adeguata struttura) è riuscito ad anteporre gli interessi di squadra a quelli del singolo, e a dimostrare che quando c’è passione, determinazione e tenacia nel volere inseguire un obiettivo, nessun ostacolo è insormontabile. Ecco perché – ha continuato il Presidente Miranda – la promozione dell’ASD Foggia Rugby rappresenta un unicum nel suo genere e merita quindi le luci della ribalta. Che poi questo primo trionfo stagionale dello sport di Capitanata arrivi dal rugby e da una disciplina che storicamente incarna tutti i principi ed i valori essenziali dello sport, mi procura una emozione ancora più forte perché di recente ho avuto il piacere di incontrare la squadra, i tecnici ed il ristrettissimo gruppo di dirigenti che con coraggio hanno deciso di investire risorse in una disciplina che pure a Foggia vanta nobili tradizioni, e proprio in quella occasione ho avuto modo di constatare che mai nessun risultato arriva per caso, senza sudore, sacrificio ed abnegazione. Ora però – ha concluso Miranda – lo sguardo va da subito rivolto oltre, guai a fermarsi: il salto in C1 della ASD Foggia Rugby mi auguro rappresenti solo il punto di partenza di un percorso che non potrà che essere costellato di nuovi traguardi e successi. Ad maiora!”   



In questo articolo: