Cus Foggia, vittorie per le squadre di calcio a 5 e basket. Battuti il Public Ruvo e la Federiciana Altamura

La formazione di mister Natale Coccia ha iniziato in modo superlativo anche il girone di ritorno, centrando il secondo successo consecutivo in trasferta. 4-1 il risultato finale, con gol di Grilletto, Calvo, Casoli e Carluccio. Successo doppio invece, per i ragazzi di coach Danilo Lamacchia

Fine settimana da incorniciare per le squadre del Centro Sportivo dell’Università di Foggia. Nel calcio a 5, la formazione di mister Natale Coccia dopo la vittoria sul Vigor Barletta, battuto nella prima gara del 2019, ha iniziato in modo superlativo anche il girone di ritorno, centrando il secondo successo consecutivo in trasferta. Vittima di turno, il  Public Ruvo: 4-1 il risultato finale, con gol realizzati da Grilletto e José Calvo nel primo tempo (finito 0-2), Casoli e Carluccio nella ripresa. Pur con una rosa ridotta ai minimi termini, la compagine cussina continua dunque a tenere il passo playoff e si gode le prestazioni dello spagnolo José  Manuel Calvo Fernandez, studente Erasmus, alla sua seconda presenza ufficiale con la “camiseta” del Cus Foggia. Il ragazzo di Badajoz, classe 1994, ha incantato con le sue giocate e ha soprattutto sorpreso per come si è subito adattato agli schemi dell’allenatore e ai movimenti dei suoi compagni di squadra. Nel frattempo, è arrivata la decisione di procedere al rinvio della prossima gara di campionato (15^ giornata Serie C2 – girone A), quella tra Cus Foggia e Cus Bari, inizialmente in programma sabato 19 gennaio. La federazione comunicherà nei prossimi giorni la data del recupero. Questa la classifica aggiornata alla 14^ giornata. Bitonto 36; Futsal Terlizzi 30; Futbol Cinco Bisceglie 29; Alta Futsal 24; Cus Bari 22; Nox Molfetta 21; Cus Foggia 19; Nettuno e Futsal Giovinazzo 16; Poggiorsini 13; Public Ruvo 10; Vigor Barletta 5; Pellegrino Sport 4.

Vittoria doppia per il Cus Foggia basket. Il roster di coach Danilo Lamacchia è riuscito, al termine di una partita tiratissima, a vincere la sfida di domenica sera con la Federiciana Altamura. Gara spigolosa e in bilico fino alla fine, con gli ospiti spesso in grado di produrre un gioco a tratti gradevole ed il Cus impegnato a costruire la solita diga difensiva per dare poi il via a rapide controffensive. Ad avere la meglio, alla fine, è stato il quintetto cussino anche grazie a due bombe di un ispirato Pascal Carrillo, alle intuizioni del leone Nicola Padalino, alle incursioni di Vuovolo e Chiappinelli, alla freddezza nei liberi finali di Eugenio Padalino e ai lampi di un sempre più ritrovato Marco Dell’Aquila. Punteggio finale: Cus Foggia 68- F. Altamura 64.

La compagine del Cus Foggia domenica sera ha giocato anche per e con Save the Children, organizzazione internazionale impegnata nella lotta per migliorare la vita di tutti i bambini. E proprio i bambini presenti al Palarusso, seguiti e coinvolti dai volontari Save the Children – Foggia, sono stati i grandi protagonisti di un simpatico torneo di minibasket che ha animato l’intervallo del match. Tanti canestri, sorrisi e divertimento. Un modo speciale per scoprire e far crescere la solidarietà. Prossimo turno tra Olympia Rutigliano – Cus Foggia, il 20 gennaio ore 20:30.



In questo articolo: