Donna picchiata e sbattuta contro muro, violenza a Foggia davanti a passanti attoniti

Dinanzi all’ingresso dell’Accademia e di fronte al Comune, l’uomo l’ha aggredita selvaggiamente sotto gli occhi di numerose persone

Di fronte al Comune di Foggia, ripreso da possibili telecamere, un uomo questa mattina ha sbattuto contro il muro sua moglie, di fronte al bambino. L’ha scossa e buttata a terra. Tanto che sono dovuti intervenire la polizia, i vigili urbani e infine l’ambulanza. Davanti all’Accademia l’uomo l’ha picchiata selvaggiamente, mentre di fronte in Comune molte persone erano uscite dopo la celebrazione di un matrimonio civile.

I testimoni oculari ora si interrogano. “Se la donna non ha avuto più di 20 giorni di prognosi, la denuncia non viene fatta d’ufficio. Occorre coinvolgere il centro antiviolenza affinché la donna sia sottratta all’uomo maltrattante”.

In alto l’immagine poco dopo la violenza. L’aggressore si allontana con giubbotto giallo

Questa notizia puoi leggerla direttamente sul tuo Messenger di Facebook. Ecco come



In questo articolo: