Bomba fa saltare auto del comandante dei carabinieri di Cerignola, il vescovo: “Non lasciarsi intimorire”

L’esplosione, avvenuta nella notte scorsa, ha distrutto l’auto del militare. Immediato il sostegno del vescovo di Cerignola-Ascoli Satriano, Luigi Renna

Una bomba sotto l’auto come messaggio intimidatorio. Cerignola è scossa dall’episodio accaduto al comandante della locale stazione dei carabinieri, Michele Massaro. L’esplosione, avvenuta nella notte scorsa, ha distrutto l’auto del militare.

Immediato il sostegno del vescovo di Cerignola-Ascoli Satriano, sua eccellenza monsignor Luigi Renna: “Esprimo solidarietà e vicinanza al Comandante della Compagnia dei Carabinieri di Cerignola, il capitano Michele Massaro, per il vile atto a danno della sua auto compiuto da ignoti questa notte”.

“Sono vicino al capitano Massaro – continua il Vescovo – e a tutte le Forze dell’Ordine per il grande servizio che, quotidianamente, svolgono sul territorio per il rispetto della giustizia e della legalità. Questi episodi non devono impressionarci, né tanto meno spaventarci”. È un appello ad andare avanti, quello del pastore della Chiesa locale, e a non lasciarsi intimorire per continuare a contrastare la prepotenza e l’illegalità, affidando – è la sua conclusione – “tutti alla preghiera”.

Questa notizia puoi leggerla direttamente sul tuo Messenger di Facebook. Ecco come