Stazione Foggia, perde portafogli con oltre 1600 euro all’interno. Lo ritrovano i poliziotti

20enne in lacrime soccorso dagli agenti. Poi, con l’aiuto di personale di Trenitalia, ecco il lieto fine

Sabato scorso è stata una giornata fortunata per un cittadino straniero che, disperato per aver smarrito il portafogli contenente documenti, tra cui il permesso di soggiorno e la somma di 1.665 euro, ha avuto la fortuna di incontrare gli agenti della Polizia di Stato della Polizia Ferroviaria di Foggia ai quali ha chiesto aiuto.

Gli agenti, che l’avevano notato presso la stazione di Foggia in lacrime, l’avevano avvicinato per rendersi conto di cosa gli stesse succedendo. Il ragazzo, un ventenne del Senegal, ha raccontato loro di aver smarrito il portafogli, con all’interno il permesso di soggiorno e parecchi soldi, questi ultimi frutto di risparmi accumulati nel corso di mesi di lavoro.

Sentita la storia, i poliziotti lo hanno tranquillizzato e allo stesso tempo hanno chiesto al 20enne di indicare i movimenti ed il percorso che aveva effettuato in stazione, ponendosi, subito dopo, alla ricerca dell’oggetto, coinvolgendo anche gli operatori di Trenitalia. 

Il portafogli è stato rinvenuto, anche con la collaborazione di un autista di un pullman sostitutivo di Trenitalia. Pertanto, gli agenti hanno rintracciato il giovane al quale hanno restituito il portafogli, integro dei documenti e del denaro. Immensa la gioia dello straniero, che nella circostanza ha esternato immensa gratitudine alla Polizia di Stato italiana.

Questa notizia puoi leggerla direttamente sul tuo Messenger di Facebook. Ecco come



In questo articolo:


Change privacy settings