Feltri accusa i pugliesi: “Si grattano le palle, vadano a raccogliere olive”. Ed è valanga di insulti social

Post choc del direttore di Libero e su Facebook gliene scrivono di tutti i colori

“La Puglia ha un alto tasso di disoccupazione. Allora dico ai disoccupati pugliesi: invece di stare a casa a grattarsi le palle vadano a raccogliere le olive, vadano a lavorare la terra, senza aver bisogno che arrivino dei negri a lavorare per conto loro”. Vittorio Feltri choc durante la trasmissione di Rete 4 “Stasera Italia” – in cui era ospite insieme al governatore pugliese, Michele Emiliano – e poi anche attraverso Facebook.
Il post del direttore di Libero ha scatenato una serie di reazioni da parte dei pugliesi che hanno invaso la sua pagina. Oltre 4.100 reazioni (2.600 like anche da foggiani), oltre 2.000 condivisioni e 5.600 commenti. Tanti gli insulti, tantissime le richieste di scuse e anche qualche sostenitore.

“Invito a tutti i ragazzi pugliesi: mettete un like a sto vecchio trombone così aumentate il numero di ricci maschi che dovrà schiacciare col culo”, scrive Titti. “Vieni a zappare in Puglia”, aggiunge un altro. C’è chi è più morbido: “Non ha tutti i torti, troppi fancazzisti nei bar”.





Change privacy settings