Ordona continua a regalare tesori archeologici, trovate tombe del VI sec durante lavori sulla Potenza-Foggia

La scoperta nel corso degli interventi della Italferr, nell’ambito del progetto di potenziamento della rete ferroviaria

Ordona continua a regalare tesori archeologici. Durante i lavori della Italferr, nell’ambito del progetto ferroviario Potenza-Foggia, sul sito archeologico della cittadina dei Cinque Reali Siti sono state ritrovate due tombe daune del VI secolo a.C. Ad annunciare la scoperta è stata la stessa società su Instagram, allegando le foto dei lavori ai quali ha partecipato la Soprintendenza.

Non è la prima volta che nel Comune dove insiste uno dei parchi archeologici più importanti del Mezzogiorno, Herdonia, emergono evidenze storiche di particolare pregio. Già durante la realizzazione dei diversi parchi eolici presenti nel piccolo centro, sono state rinvenute ville romane del periodo classico. A poca distanza, gli Ipogei che avrebbero fatto invidia a siti ben più rinomati (di cui ormai non si conserva traccia). Anche durante la risistemazione di alcune arterie stradali sono state trovate tombe appartenenti agli antichi abitanti della Valle del Carapelle. Questo a dimostrazione della immensa ricchezza storica presente nel sottosuolo di Ordona.

Questa notizia puoi leggerla direttamente sul tuo Messenger di Facebook. Ecco come





Change privacy settings