Gargano, maltrattamenti in famiglia. Legale arrestato: “Mai alzato mani, solo litigi verbali”

L’avvocato Marucci sulla nota dei carabinieri: “Il signor Orlando Carbonelli già in sede di interrogatorio di garanzia ha negato ogni addebito”

Spettabile Redazione,

in merito alla notizia apparsa sulla piattaforma internet in data 14 aprile 2018 dal titolo: “Maltrattava e minacciava di morte la madre 80enne per futili motivi: arrestato”, chiedo in qualità di suo difensore che per dovere di cronaca di voler pubblicare la seguente nota, dal momento che è emerso dalla lettura dell’articolo che il Carbonelli abbia maltrattato la madre percuotendola.

“Il signor Orlando Carbonelli già in sede di interrogatorio di garanzia ha negato ogni addebito nei suoi confronti e l’ulteriore attività di indagine proverà che le accuse sono infondate.

È opportuno ribadire che già dagli atti che hanno portato all’arresto non è emerso che il mio assistito abbia “più volte percosso” l’anziana madre, circostanza non veritiera sia dall’inesistenza di certificati medici che dalle dichiarazioni rese dalla signora la quale ha testualmente riferito che “non gli ha mai alzato le mani”.

Tuttavia sono emersi solamente litigi verbali, se pur violenti, derivanti soprattutto dal carattere irascibile dello stesso e dalla sua situazione economica precaria, essendo da tempo privo di attività lavorativa”.

 Avv. Potito Marucci