Greco e Tonucci, giornata di ufficialità? Il Foggia si ritrova e Mazzeo scalpita

Voglia di ricominciare. Il Foggia da ieri pomeriggio è di nuovo in campo, dopo i nove giorni di pausa dettati dall’AIC con la Lega di B, che prevede il divieto di ogni attività agonistica ufficiale o non ufficiale, nonché di allenamento. Ma da oggi, due sessioni al giorno. Al via un’intensa settimana per prepararsi al meglio alla prima sfida del 2018, il prossimo 20 gennaio, quando riprenderà il campionato. In attesa dell’arrivo della squadra di Zeman, il Pescara, i rossoneri sul campo di Amendola attendono rinforzi. A breve dovrebbero arrivare le prime ufficialità. Intanto, ha tanta ‘voglia di ricominciare’ il bomber Fabio Mazzeo, costretto a più di un mese di stop per un infortunio al ginocchio. Proprio nella giornata di ieri si è rivisto su Instagram dove ha postato una foto della sua esultanza sotto la curva dei tifosi rossoneri. Ufficiale dunque, il suo rientro tra i satanelli e respinte le proposte – almeno per ora – giunte da Pisa e Ternana, entrambe interessate al profilo dell’attaccante salernitano. Infermeria totalmente svuotata, è quanto comunica la società rossonera.

Giornata di firme e di ufficialità? Sembrerebbe andata in porto la trattativa per Leandro Greco secondo quanto raccolto da TuttoBari, il centrocampista vestirà rossonero a titolo definitivo. Esito positivo anche per lo scambio tra rossoneri e biancorossi dei difensori Alan Empereur e Denis Tonucci. Il ds Nember starebbe insistendo proprio nel reparto difensivo: atteso l’arrivo di Marco Zambelli, classe ’85. L’acquisto del calciatore (terzino ex Brescia ed Empoli) sarebbe a parametro zero poichè attualmente svincolato.

Potrebbe tenere banco per tutta la sessione di mercato – questa almeno è la sensazione attuale – la trattativa relativa al passaggio di Antonio Vacca al Parma. Il suo legame con i rossoneri è ormai giunto al capolinea, ma riguardo al suo futuro le certezze stentano ancora ad arrivare. Sarà invece Luigi Scaglia ad arrivare tra i dauni proprio dalla società emiliana. In scadenza non solo il centrocampista napoletano, ma anche il difensore Tommaso Coletti. Al momento invece, nessun movimento di mercato sembra riguardare Giuseppe Figliomeni che resterebbe in rosa.





Change privacy settings