In fiamme l’auto del vicesindaco di Torremaggiore, danni anche ad abitazione

Distrutta dalle fiamme l’auto Fiat Multipla del vicesindaco di Torremaggiore, Antonio Di Cesare. Le fiamme attorno alle 2 della notte scorsa in via Umberto Giordano. Veicolo completamente distrutto. Lievi danni alla facciata dell’abitazione del politico. Coinvolta anche un’altra vettura, parcheggiata poco distante dal rogo. Sul posto vigili del fuoco e carabinieri. Non sono state trovate tracce di liquido infiammabile. Di Cesare avrebbe riferito ai militari che si tratterebbe di un incidente, escludendo in buona sostanza la matrice dolosa dell’incendio. Indagini in corso.

Solidarietà sindaco

“Esprimo la mia personale vicinanza e la solidarietà dell’amministrazione comunale tutta al vicesindaco Antonio Di Cesare”. È quanto afferma il sindaco di Torremaggiore, Pasquale Monteleone, in merito all’incendio, di probabile natura dolosa, che stanotte ha interessato l’autovettura del vicesindaco della cittadina torremaggiorese.

“Confidiamo nel rapido ed efficace lavoro delle Forze dell’Ordine e della magistratura affinché venga fatta piena luce su questo atto inquietante, laddove fosse accertato il dolo. Non ci lasciamo di certo intimidire e proseguiamo nella nostra azione amministrativa con la determinazione che ci ha sempre contraddistinto e con la piena convinzione di operare animati dal valore della legalità”, conclude il primo cittadino.