“Scarabocchi” apre la nuova stagione teatrale della Piccola compagnia impertinente

Questa sera e domani, sempre alle 21, presso il Piccolo Teatro Impertinente andrà in scena “Scarabocchi” di Maicol&mirco con Meri Bracalente, Sergio Licatalosi, Fernando Micucci con la regia di Andrea Fazzini.

“Scarabocchi” – primo appuntamento della nuova stagione teatrale – nasce dalla collaborazione del Teatro Rebis con Maicol&mirco, ed è la metamorfosi scenica dei loro brutali e innocenti fumetti, dove i corpi sono incastonati in scomode reticenze, dove gesto e parola, ridotti all’essenziale, tentano di abbozzare l’immagine ‘purificata’ di un’umanità risibile e sconcia.
La trasposizione teatrale di Rebis non intende solo riportare in scena gli skaches dei fumetti di Maicol&mirco, ma entrare nei silenzi che dividono i personaggi, nell’intimità scabrosa che evocano, nell’azzeramento del discorso che con ferocia denunciano.
Per sfuggire al carattere narrativo della pittura Cezanne individuava due vie: uno verso la forma pura, per astrazione, l’altra attraverso la sensazione, quella che Lyotard prima e Deleuze poi, chiameranno via del figurale, che avviene per estrazione e isolamento.
Gli Scarabocchi rappresentano un’opportunità eccezionale nella tensione verso la spoliazione dell’orpello, che rappresenta la cifra stilistica del Teatro Rebis, oltre che il segno grafico di Maicol&mirco. Anche quest’anno è prevista la possibilità di abbonarsi. Per informazioni ci si può recare presso la sede o fare riferimento ai contatti della compagnia.

La Piccola compagnia Impertinente in collaborazione con il Teatro dei limoni, ha lanciato il progetto “White list” che permetterà a chiunque frequenti un laboratorio teatrale, una scuola di teatro o un’accademia teatrale di usufruire della riduzione sui biglietti delle rassegne della Piccola compagnia impertinente e del Teatro dei limoni.  Lo sconto sarà applicato solo se il laboratorio teatrale frequentato avrà invitato la lista dei propri corsisti all’indirizzo [email protected]