I pregiudicati Scirpoli e Gentile nel mirino della polizia, perquisizioni a tappeto a Mattinata

I capoccia della malavita di Mattinata nel mirino della polizia. Perquisizioni (tuttora in corso) nelle proprietà di Francesco Scirpoli e Francesco Pio Gentile, elementi di spicco della criminalità garganica, ritenuti dagli inquirenti luogotenenti su Mattinata del clan Romito. Oltre a loro, perquisite le abitazioni di altri due soggetti, di spessore criminale minore rispetto ai primi.

Si tratta di un’operazione della squadra mobile di Foggia, supportata dal commissariato di Manfredonia, rientrante nei controlli di routine intensificati dopo la strage di San Marco in Lamis, quando un commando armato uccise il boss, Mario Luciano Romito e altre tre persone. Ma stamattina a spiccare sono i nomi di Scirpoli e Gentile, condotti in commissariato nell’ambito delle perquisizioni effettuate. L’operazione odierna è focalizzata sulla ricerca di armi, droga e su investigazioni riguardanti rapine. Seguiranno aggiornamenti.