“Leggo QuINDI Sono – Le giovani parole”, cinque nuovi romanzi da leggere e votare

 
Nuova edizione di “Leggo Quindi Sono – Le giovani parole”, manifestazione che porta gli studenti delle scuole superiori di Capitanata a leggere, incontrare e votare il miglior autore tra i cinque selezionati delle case editrici indipendenti italiane. Il via lunedì 16 ottobre alle ore 10:30 sul palcoscenico del Teatro Giordano di Foggia con la cerimonia di premiazione della vincitrice dell’edizione 2017, Simona Lo Iacono, autrice del romanzo “Le streghe di Lenzavacche”. La scrittrice siciliana – votata 284 studenti – riceverà il premio LQS. La conduzione dell’evento è affidata al giovane giornalista Felice Sblendorio.
La manifestazione è frutto del patrocinio dell’Ufficio Scolastico regionale, presieduta da Maria Aida Episcopo, ma da quest’anno si avvale anche del sostegno della Fondazione dei Monti Uniti di Foggia, rappresentata da Aldo Ligustro, chiamato a premiare la scrittrice nella mattinata di lunedì. Lo Iacono riceverà anche un omaggio da detenuti della Casa Circondariale di Foggia che, nel corso dell’edizione precedente hanno incontrato cinque autori selezionati del progetto “Lib(e)ri dentro”, organizzato dal CSV Foggia e rappresentato dalla responsabile delle attività, Annalisa Graziano.
 
“La kermesse non è solo una promozione della lettura, ma affermazione di orgoglio e protagonismo degli studenti” – ha spiegato il proprietario della libreria Ubik di Foggia, Michele Trecca. Al termine della premiazione, avrà luogo la presentazione al pubblico della nuova cinquina di romanzi valida per questa terza edizione di Leggo QuINDI Sono, relazionata dei membri dell’associazione di volontariato culturale, composta da liberai, lettori e docenti. La cinquina romanzesca è così composta: “Il ritrovo degli inutili” di Paola Camoriano, scrittrice, disegnatrice, al suo esordio con la graphic novel; “Santa mamma” di Giulio Cavalli, scrittore, attore e regista, da anni impegnato nella lotta alla mafia; “Appunti per un naufragio” di Davide Enia, scrittore, attore e drammaturgo; “Un’imprecisa cosa felice” di Silvia Grieco, scrittrice e cabarettista; “Non contate su di me” di Antonio Schiena, scrittore, social writer, gestisce la pagina ‘Antipatia gratuita’ seguita da quasi mezzo milione di lettori.
La manifestazione è frutto anche della forte sinergia tra gli assessorati del Comune di Foggia, Cultura e Pubblica Istruzione. “Un orgoglio in tutti i sensi – ha detto l’assessore alla Cultura, Anna Paola Giuliani-. Parlare ai giovani è diventato difficile, voi riuscite con questo festival a dare loro la parola attraverso la scrittura e la lettura. Questa è una città che non solo legge ma che ha voglia di mettersi in gioco, mostrando la propria creatività”.
Un’anticipazione della nuova edizione, rivolta ai lettori del presidio culturale di Piazza Giordano, è in programma domenica 15 ottobre, alle 19, nello spazio live della libreria Ubik, dove Simona Lo Iacono presenterà il nuovo romanzo “Il mostro”, tra i libri più apprezzati da critica e pubblico nel corso della recente stagione editoriale estiva.
In occasione della presentazione, sarà possibile aderire all’associazione LQS, partecipando direttamente alle attività di promozione della cultura e della lettura che verranno messe in atto nei prossimi mesi.
Gli studenti e gli istituti scolastici di Capitanata che verranno aderire all’edizione del progetto-concorso potranno farlo previa compilazione di un modulo di adesione opportunamente firmato dal dirigente da un docente di riferimento.