Estorsioni a Foggia, arrestato il boss dei boss Rocco Moretti. Il blitz dei carabinieri

Fermo di indiziato di delitto per Rocco Moretti (67 anni) detto “il porco”, boss dei boss della Società Foggiana assieme al suo storico rivale, Roberto Sinesi detto “lo zio”. Il grande capo del clan Moretti-Pellegrino-Lanza (che era già in regime di sorveglianza speciale), è stato arrestato dai carabinieri, su disposizione della DDA di Bari, assieme ad altra persona la cui identità non è ancora stata svelata, per estorsioni ai danni di un imprenditore locale con l’aggravante del metodo mafioso. Maggiori particolari saranno forniti successivamente dall’Arma dei Carabinieri.