Acquista macchine da gelateria con assegno falso. Arrestato foggiano

Finisce nei guai un giovane pregiudicato di Foggia, che ha tentato di truffare una donna salentina, acquistando dei mezzi da gelateria con assegno falso e documenti intestati a un’altra persona. Acquista due macchine da gelateria con un assegno risultato falso e documenti coi dati di un’altra persona: è stato denunciato un 27enne, nato a Foggia ma residente a Orta Nova, per truffa aggravata e sostituzione di persona.

Il giovane, pregiudicato, aveva acquistato a Melpignano, da una donna, due macchine “Carpigiani”, pagando un corrispettivo di 21.960mila euro con assegno circolare: peccato che, al momento di incassare il denaro che le spettava, la donna si è resa conto che si trattava di un assegno falso, così come erano errati i documenti presentati, in quanto intestati ad una terza persona estranea alla vicenda.

La donna, originaria di Maglie, denunciava il tutto ai carabinieri, che risalivano all’identità del truffatore, ora deferito in stato di libertà.



In questo articolo: