Sorpresi a rubare rame, arrestati una donna di Ascoli e complice rumeno

Sventato un furto di rame e arrestati i due malfattori. Si tratta di Adriana Ventura, classe ’70, di Ascoli Satriano, con piccoli precedenti di polizia, e di Mihai Avadani, classe ’95, incensurato di origini rumene. Il tutto è successo la notte di martedì, ad Ascoli Satriano, quando i carabinieri locali, in servizio di pattugliamento nelle zone rurali del territorio di competenza, hanno notato che all’interno di una fabbrica dismessa c’erano della luci accese. Intuendo che poteva trattarsi, come purtroppo spesso accade, di persone intente a smontare gli impianti elettrici al fine di sottrarre del rame da rivendere nel mercato clandestino, i militari sono entrati nella fabbrica e hanno bloccato i due che, nel frattempo, si erano già impossessati di circa due quintali di rame. Merce sequestrata. Su disposizione del pm di turno, sia la donna che il 22enne rumeno sono stati sottoposti agli arresti domiciliari. Dovranno rispondere di furto aggravato.