Perizie “aggiustate” per incidenti sul lavoro, 13 arresti a Foggia. C’è anche un tecnico Asl

“Déjà vu” è stata ribattezzata l’operazione che ha portato a 13 provvedimenti cautelari nei confronti di pubblici ufficiali. Agli arresti domiciliari è finito un tecnico della sicurezza in servizio presso lo Spesal di Foggia. Stando alle prime indiscrezioni, sarebbero state “aggiustate” perizie tecniche per incidenti sul lavoro e morti bianche. I particolari dell’operazione saranno resi noti durante la conferenza stampa che si terrà alle ore 12.00 odierne presso la locale Procura della Repubblica.





Change privacy settings