Strage di Nizza, si cerca un giovane foggiano. Si chiama Vittorio Di Pietro

nizza di pietro

Dopo il terribile attacco di Nizza avvenuto sulla celebre Promenade Des Anglais la sera del 14 luglio durante lo spettacolo dei fuochi artificiali si moltiplicano in queste ore le richieste di aiuto per quanti risultano dispersi. Nizza è una città che ospita tantissimi stranieri, tra turisti e i tanti che vivevano lì. Moltissimi gli italiani che in queste ore hanno fornito la loro testimonianza di quanto accaduto. Tra i nostri connazionali dispersi a Nizza per cui è stato diffuso un messaggio di ricerca su Twitter c’è una coppia di marito e moglie, Angelo D’Agostino e Gianna Muset, e anche un ragazzo originario di Foggia che si sarebbe trasferito nella città francese solo da qualche giorno. Si chiama Vittorio Di Pietro: le sue foto, come quelle di tante altre persone che al momento mancano all’appello, sono state diffuse su Twitter da un account impegnato nelle ricerche. I nomi delle persone disperse circolano sui social network, dove le informazioni emergono grazie all’hashtag #Recherche e #RechercheNice.

La Farnesina al lavoro dopo l’attacco a Nizza – Al momento comunque manca ancora una conferma ufficiale dei dispersi da parte della Farnesina, che come sempre in questi casi sta verificando la possibile presenza di italiani tra le persone coinvolte e intanto ha invitato tutti i presenti nella città francese a evitare spostamenti e a seguire le indicazioni delle Autorità locali. L’avviso è pubblicato sul sito di Viaggiare Sicuri, in cui si specifica che per emergenze si può contattare il Consolato Generale d’Italia a Nizza al n. 0033 (0) 768054804. Le Autorità francesi hanno attivato un numero telefonico ove è anche possibile chiedere informazioni: +33 (0) 1 43175646.



In questo articolo: