Numeri record per “Candela in Fiore 2016”: sole, divertimento e tanta gente. Il centro mai così colorato

13230259_1030168853738347_3579060668501715028_n

Grande successo di pubblico per una giornata veramente ben riuscita, che lascia presagire un futuro roseo per quest’evento. Note positive dunque per la manifestazione “Candela in Fiore 2016”, tenutasi domenica a Candela, ed organizzata dal Comune e dalla Pro Loco, con la partecipazione dei maestri infioratori di Pescasseroli, San Valentino di Torio, Cusano Mutri e Montallegro che hanno realizzato meravigliosi quadri floreali utilizzando oltre 20.000 fiori. I lavori di costruzione del grande tappeto colorato iniziati nel pomeriggio di sabato, sono continuati per tutta la serata fino a notte tarda, con circa 150 volontari tra cui tanti bambini che si sono cimentati nella realizzazione dei vari disegni.

La tanta gente che si è riversata nelle strade del centro dauno, con le punte principali nel tardo pomeriggio di domenica, sembra aver apprezzato l’iniziativa che è stata arricchita con addobbi floreali in tutto il centro cittadino e nei principali palazzi storici. “Una giornata che ci riempie di soddisfazione e che sicuramente riproporremo l’anno prossimo creando un  vero e proprio concorso tra infioratori,- il commento del sindaco di Candela Nicola Gatta -. Sole, divertimento e tanta gente: insomma… non potevamo aspettarci di meglio. Ma quello che ci inorgoglisce sono i tanti apprezzamenti giunti dai visitatori provenienti dalla Puglia ma anche da regioni limitrofe come Campania e Basilicata. Ringrazio innanzitutto i Maestri infioratori di Pescasseroli, San Valentino di Torio, Cusano Mutri, e Montallegro che gratuitamente hanno prestato la loro opera e senza i quali non avremmo potuto realizzare questa bellissima manifestazione,  sottolinea il Sindaco Nicola Gatta – la Pro Loco Candela e tutti gli iscritti, che si sono adoperati con la solita disponibilità, ma soprattutto permettetemi di ringraziare gli alunni, i genitori e i docenti dell’Istituto Comprensivo di Candela che ci hanno aiutato nella costruzione del lungo tappeto colorato, dimostrando che con tante idee e buona volontà si possono raggiungere traguardi importanti per la promozione turistica della nostra cittadina. Un’ottima vetrina per Candela e per i Monti Dauni che grazie a iniziative come questa diventano giorno dopo giorno sempre più attrattivi”.



In questo articolo: